Recensioni & Immagini

Alle 9,30 di domenica 3.06.07, un simpatico gruppo di amici del “Cenacolo” si è incontrato a piazzale Lercaro per passare una giornata in Amicizia.
Sul pullman ci attendeva l’amico Gianni (Barbati) che con il suo piglio di comandante ci ha fatto partire puntualissimi!
Il tempo non prometteva nulla di buono, ma tutti eravamo di buon umore la qual cosa ha favorito un’atmosfera allegra e di buon auspicio.
La campagna modenese ci ha accolto benevolmente con la sua ordinata bellezza ed ecco che, verso le ore 11 circa, si delinea in lontananza un gioiello inaspettato: “VILLA SORRA” col suo aspetto severo, elegante, sobrio. Una sorpresa per tutti….
La sua intelligente ed intenzionale collocazione, le sue nervature barocche, i suoi ariosi affreschi ci hanno tuffato in un tempo fatto di naturale eleganza e perfezione di grande respiro.
La nostra guida, il dott. Piero Bergonzini, ci ha condotti attraverso tutto il complesso architettonico e naturale con una sincera passione che ci ha permesso di vivere momenti speciali fatti di scoperte successive e di sorprese inattese.
Che dire del giardino inglese con i suoi ampi spazi di prati elegantemente ordinati e che dire del giardino “romantico” che evoca atmosfere medievali, intime e musicali? Che dire infine del passaggio segreto che conduce ad un angolo fatato con una loggetta prospiciente ad un laghetto ornato di ninfee e abitato da aironi?
Tutto ciò fa di Villa Sorra un luogo unico nel quale lo spirito si ossigena e ritrova il piacere di sottili emozioni.
La Villa, l’acqua, il giardino, la campagna circostante, costituiscono un modello di paesaggio agrario preindustriale pressoché unico.
Dopo tanto godimento culturale ci aspettava un altro piacere: quello di un buon ristoro!!!
Al ristorante “Il BOLLO”, gustosi e abbondanti piatti tradizionali cucinati con grande maestria (risotto, agli asparagi, tagliatelle, faraona (SPECIALE) contorni vari dolcetti e vino a piacere) hanno favorito un’allegra convivialità . Nel gran finale Mario Simoni ha anticipato una vera leccornia: l’aceto balsamico della sua riserva personale. Dire unico è riduttivo…
Sempre l’amico Simoni ci ha accompagnato nel pomeriggio al Castello di Panzano che racchiude una collezione di auto d’epoca rarissima. Ci ha illustrato tutti i segreti con vero entusiasmo
E poi il GRAN FINALE: l’antica ACETAIA della famiglia Simoni dove abbiamo assaporato profumi e gusti di sapore d’altri tempi.
Una giornata felice passata in serena e affettuosa compagnia come raramente accade. Grazie amici!

 


Calendario Eventi

Dicembre 2018
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6